06. Modulare

Modulare 1.1, Emanuele Secco, 2014
Modulare 1.1, Emanuele Secco, 2014

 

A volte basta avviare la fotocamera per caso, e ci si trova a guardare le cose da un’altra prospettiva.
Le forme si trasformano, pur rimanendo invariate. L’occhio elabora nuovi intrecci, incroci inediti dal già noto.
È così che lo scatto diventa qualcosa di nuovo, di mai visto. Pur avendo sempre avuto il necessario davanti agli occhi.
Ed ecco che fai lo stesso col mondo che ti circonda. Non prendi per buone le informazioni che ti arrivano, valanghe di immagini, suoni e parole. Dici di no all’immediatezza, hai bisogno del tuo tempo per elaborare. Per inquadrare. Per mettere a fuoco l’oggetto, trovare la migliore inquadratura e, alla fine scattare.
È così che il pensiero diventa qualcosa di nuovo, di mai visto, mai sentito. Pur avendo avuto il necessario sempre davanti agli occhi.
Un soffitto può diventare puro modulo.
Un soffitto può diventare pura linea.
Non serve alcuna tecnica. Solo saper cogliere.

 

Lineare 2.1, Emanuele Secco, 2014
Lineare 2.1, Emanuele Secco, 2014

 

E.

Annunci

Il tuo Punctum

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...