53. Feuer frei

Feuer Frei, Emanuele Secco, 2015
Feuer Frei, Emanuele Secco, 2015

 

Vivo la poesia del fuoco, a tratti sfocato.
Tepore, dolore. Convivono sulla mia lingua.

Un istante, e tutto brucia.
Tutto si illumina in un secondo.
Grande stupore.
Poi solo grigio polveroso.

La folla, stufa, passa a un altro baraccone.
Qualche moneta arriva al cappello, giusto perché stressa le tasche.
Il mangiafuoco ha esaurito la sua linfa.
Non stupisce più.
Nei suoi occhi, però, il fuoco arde ancora.

 

«Ich werf ein Licht
in mein Gesicht
Ein heißer Schrei
Feuer frei!»

(Rammstein, Feuer frei!)

 

(qui il tweet che mi ha dato l’idea per questo Punctum)

Annunci

Il tuo Punctum

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...