65. Airbag

65. Airbag
Airbag, Emanuele Secco, 2015

 

BOOM!
La macchina sbanda verso destra scagliandosi contro il veicolo affianco, poi a sinistra verso il guard rail.
«Brutto stronzo! Stronzo!»
Il volante è impazzito. Stringo più che posso le dita sul rivestimento di gomma. Quasi mi slogo una spalla. Riesco a controsterzare.
Ora la strada è libera. A tutta velocità verso il fosso che costeggia la carreggiata.
Un lampo di luce bianca. Sento il mio corpo farsi una sfera scaraventata in avanti. Una massa morbida mi sbatte in piena faccia. Gli occhiali sono solo un ricordo.
Abbandono le braccia lungo i fianchi. Chiudo gli occhi un istante.
Qualche luce illumina la scena. Puzzo di plastica bruciata e lamiere piegate.
Passi veloci sull’asfalto.
«Signora! Signora! Tutto bene?»
‘Fanculo…

E.

Annunci

2 pensieri su “65. Airbag

  1. Il volante, la guida, il timone. La velocità, la prontezza, il guizzo che ti salva. La distrazione, l’istante in cui perdi il controllo, la paura rinsecchita in un istante. Odore di terra.

    Mi piace

Il tuo Punctum

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...