68. Inception

Inception, Emanuele Secco, 2015
Inception, Emanuele Secco, 2015

 

«I push my fingers into my eyes
It’s the only thing that slowly stops the ache
But it’s made of all the things I have to take
Jesus, it never ends, it works its way inside
If the pain goes on,
I’m not gonna make it!»

(Slipknot, Duality)

 

Gira, la vite. Buca la pelle, perfora la morbide tempie. Ferita di gelatina, lacera le sinapsi avvolgendole a sé.
Quando non rimane che la testa a fare capolino dal cranio, miriadi di lettere si sprigionano nei lobi. Si attaccano alla corteccia. Una dopo l’altra vanno a formare prima una parola, poi una frase, poi un pensiero di senso compiuto.
Provi a rimestarle, ma loro sono ancora lì.
Alcune, combinandosi, creano note. L’orecchio lascia entrare le vibrazioni, il movimento che serve a farle suonare. Tra queste si distinguono discorsi, concetti urlati, discussioni davanti a una birra.
Certe lettere, poi, si scompongono in quadricromia, si mescolano nelle giuste percentuali, trovano il loro posto in una mappa. Ecco comparire le prime immagini, fisse e in movimento.

La nuova idea è pronta.
Le convinzioni precedenti vengano buttate. Serve liberare il magazzino. Se bisogna liberare altro spazio c’è sempre il ripostiglio della coscienza.
Troppe parole in una volta sola possono essere molto ingombranti, e oltre allo spazio manca il tempo per digerirle a dovere ponderandole una a una.
Ti senti meglio ora?
Non preoccuparti di nulla. Ogni giorno avrai nuove informazioni grazie alle quali rafforzare quanto già fatto. Basta trovare la giusta leva.
Non ti faremo cambiare idea, tranquillo.

 

«Un’idea. Resistente, altamente contagiosa. Una volta che un’idea si è impossessata del cervello è quasi impossibile sradicarla. Un’idea pienamente formata, pienamente compresa si avvinghia, qui da qualche parte.»

(Dom Cobb, Inception)

 

E.

Annunci

Un pensiero su “68. Inception

Il tuo Punctum

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...