85. Ospitalità

Ospitalità, Emanuele Secco, 2016
Ospitalità, Emanuele Secco, 2016

 

Ospitalità.
Calda. Morbida.
Fragrante nel dialogo, nel solleticare la curiosità.
Profumi che si intersecano.

Qualcosa da bere. Un apribottiglie.
Un po’ di pane. Un po’ di salame.
Una sigaretta per accompagnare il momento e farlo librare in aria, così durerà più a lungo.

E si rimane seduti attorno al tavolo.
Tra un bicchiere e l’altro, fuori fa già mattina.
Gli occhi si chiudono.
Rimane solo il puzzo stantio di alcol e fumo.

La sola certezza, prima di dormire, è che ogni volta sarà così. Irripetibile.

 

E.

Annunci

2 pensieri su “85. Ospitalità

Il tuo Punctum

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...