109. Venere

Venere, Emanuele Secco, 2016
Venere, Emanuele Secco, 2016

 

Venere di ossa,
nero del tempo,
crepa di usura
in nenia religiosa.

Feconda la terra,
rimbocca le onde,
riempi il tuo ventre
di umana natura.

Cibo per menti,
stomaci antichi,
mani scorticate
di fame e lavoro.

Venere di ossa,
nero del tempo,
divinità di terra
ti imploro…

 

E.

 

(nella foto: Venere di Moravany, Slovacchia)
Annunci

Il tuo Punctum

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...